Gli artisti

AC_3Angelo Coccìa (Direttore d’orchestra e pianista)
Nato a Roma si è diplomato in Pianoforte con il massimo dei voti al conservatorio di Santa Cecilia con Adalberta Spada, in Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio Licinio Refice di Frosinone, con C. Delfrate, ed in Strumentazione per banda presso il Conservatorio di Bologna G.B. Martini. Ha studiato Armonia con M. D'Amico, Contrappunto e fuga e Composizione con E. Alandia, Organo con J. Paradell, Direzione Corale con G. Piccillo, iniziando l’attività di maestro del coro a sedici anni. Premiato in concorsi pianistici internazionali, si è perfezionato in direzione d'orchestra a Roma con Nicola Samale e a Milano con Gianluigi Gelmetti, presso la Fondazione "I Pomeriggi Musicali" ed in teatri in Germania.
Unisce l'attività musicale alla professione di avvocato del foro di Roma e della Rota Romana.

Fondatore e Direttore del coro I filarmonici romani, maestro direttore della cappella musicale di S. Saturnino in Roma, al suo attivo registra l'esecuzione di svariate opere liriche (Elisir d'amore, Traviata, Trovatore, Rigoletto, Boheme, Tosca, Cavalleria Rusticana etc.)  e concerti sinfonici e sinfonico corali (musiche di Haydn, Mozart, Beethoven, Brahms, Rossini, Verdi, etc.)  presso Enti, Teatri e Chiese, Basiliche, nonché partecipazioni radiofoniche e a giurie di concorsi nazionali ed internazionali, in Italia e all'estero.



MAESTRO-MORGANTINIMaurizio Morgantini (Maestro del coro, direttore d'orchestra, pianista, compositore)
Dopo gli studi di pianoforte con i maestri Itala Balestri Del Corona a Lucca e Pier Narciso Masi a Siena, si dedica alla composizione con Carlo Prosperi, alla direzione del coro, musica sacra e forme palestriniane, con Domenico Bartolucci. Si perfeziona come direttore d’orchestra con Pietro Bellugi a Firenze e con Peter Maag, in Svizzera. Da sempre impegnato nella didattica, insegna canto corale, pianoforte, armonia complementare, presso la Scuola di Musica Comunale di Follonica e presso l’Accademia “Omero Martini” di Massa Marittima. È direttore artistico degli Amici della Musica di Massa Marittima, e concertatore, maestro del coro e maestro sostituto nelle stagioni liriche di Massa Marittima, Viterbo, Rieti, Chieti, Teramo, Pescara ed Enna.  Fra le opere dirette, ricordiamo: Lucia di Lammermoor, L’elisir d’amore; La traviata, Rigoletto, Il trovatore, Un ballo in maschera e Nabucco; Tosca, Madama Butterfly, La bohème, Turandot. E’ maestro direttore della cappella musicale della basilica di Sant’Andrea delle Fratte in Roma.



Chiara Chizzoni (Soprano)


Ha iniziato giovanissima la sua carriera cantando nei teatri: Arena di Verona, Teatro Massimo a Palermo, Opera di Roma, Teatro Petruzzelli di Bari e in prestigiosi festival in Francia, Spagna, Germania, Swizerland.Tra i ruoli principali interpretati, ha cantato: L'Elisir d'amore, Don Pasquale, Lucia di Lammermoor (Donizetti), Rigoletto (Verdi), La cambiale di matrimonio, Il Barbiere di Siviglia (Rossini), Cosi fan tutte (Mozart) , Il telefono (Menotti), Fledermaus (Strauss). All'Accademia di Santa Cecilia a Roma ha eseguito il Magnificat di Petrassi diretto da Antonio Pappano, i Carmina Burana di Orff diretti da Cornelius Meister, La Passione d'acqua di Tan Dun, in seguito anche alla Thomaskirche di Lipsia per Radio tedesca MDR, al Tonhalle di Düsseldorf, al Muziekegebow di Amsterdam e al BOZAR di Bruxelles, sempre diretto dallo stesso compositore. Recentemente presso il Teatro de la Ville durante il festival d’autunno a Parigi ha cantato   "A floresta is jovem and cheia de vida" di Luigi Nono , e nel festival barocco di Noto la prima moderna esecuzione dell’oratorio "L'esaltazione di Mardocheo" di Geremia
 

Carlo_PutelliCarlo Putelli (Tenore)
 
Terminati gli studi musicali al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma sua città natale, Carlo Putelli si perfeziona al Mozarteum di Salisburgo, dove cura principalmente l’acquisizione del patrimonio vocale tedesco con Rudolph Knoll, e quello operistico con Sesto Bruscantini e Iris Adami Corradetti.Inizia la sua attività solistica cantando con direttori quali Wolfgang Sawallisch, Carlo Maria Giulini, Cheristian Thielemann, Yuri Temirkanov, Daniele Gatti, Myung Whun Chung, Francesco La Vecchia, Gerd Albrecht, Claudio Abbado, Antonio Pappano. È del 2008 il debutto nel ruolo di San Giovanni nella “Resurrezione” di Haendel diretta da Estevan Velardi e nell’Evangelist della Johannes-Passion di J.S. Bach condotta da Helmut Rilling a Milano, con lusinghiero successo personale. Carlo Putelli è attivo anche nell’ambito della musica contemporanea sia come interprete che come compositore. Tra le ultime sue collaborazioni in questo ambito si segnala la registrazione del CD con musiche dal film Caravaggio composte da Luis Bacalov e l’incisione degli “Inni Sacri” di G. Petrassi con la direzione di F. La Vecchia per l’etichetta Naxos. Nel 2009 fonda il labirinto vocale, laboratorio di voci col quale esegue prime esecuzioni dedicate e arrangiamenti originali, attraverso un repertori che spazia dai capolavori classici alle forme musicali dei tempi più recenti.


 
Massimo_SimeoliMassimo Simeoli (Baritono)
Baritono italiano, vincitore di importanti competizioni internazionali, si è diplomato presso il Conservatorio di Musica S. Pietro a Majella (Na), sotto la guida del M° Raffaele Passaro, perfezionandosi in seguito con Giuseppe Taddei e Sergio Bertocchi. Ha collaborato in importanti produzioni della Fondazione Accademia Nazionale di S. Cecilia (Strauss- Salomè, Puccini- Butterfly incisione EMI, Orff- Carmina Burana, Puccini-Gianni Schicchi, Wagner-Parsifal, Bernstein-Candide, Brahms-Deutsche Requiem, Puccini- La Rondine, Rossini- Guglielmo Tell, E. Grieg-Peer Gynt) sotto la guida di prestigiosi direttori quali: Daniele Gatti, Antonio Pappano, Jeffrey Tate, Carlo Rizzari, Dietfried Bennet, Balatsch. Si è inoltre distinto, per interpretazioni quali: "Bohème" di G. Puccini Edinburgo Scottisch Opera e Toronto Mississauga Opera, "Cavalleria Rusticana" di P. Mascagni Teatro Comunale dell'Aquila "Carmen" di Bizet Festival Opernair Austria, "Malavita" di Giordano Teatro Giordano di Foggia con CD edito da Bongiovanni, "Traviata" di Verdi Helsinki Finisch Opera, "Aida" di Verdi Opernhaus Granz "Madama Butterfly" di Puccini Teatro di Bremen, "Il Trovatore" di G. Verdi Opera di Dresda, "Il Signor Bruschino" di Rossini Teatro di Latina, "Lucia di Lammermoor" di G. Donizetti Dusseldorf Deutsche Oper.

Giulia Fabrocile (Danzatrice)
Dopo il regolare ciclo di studi di danza classica e contemporanea presso la Scuola “Il Cigno” di Roma, diretta da Giulia Titta e Mauro Maiorani (Teatro dell’Opera di Roma), qui consegue il diploma con punteggio di 18/20 in entrambe le discipline nel giugno 2005. Successivamente si perfeziona con maestri di fama internazionale presso lo Ials di Roma, Associazione Balletto Classico Cosi –Stefanescu di Reggio Emilia, Hungarian Dance Academy di Budapest e Laban Centre di Londra. Già dal 2004 lavora come danzatrice professionista in diverse Compagnie nazionali ed estere quali “Balletto ‘90” di Anita Bucchi e Paola Catalani (Roma), “Mda Danza” di Aurelio Gatti (Roma), “I Danzatori  Scalzi” di Patrizia Cerroni (Roma), “Estemporada” di Livia Lepri ( Sassari), “Les Ballets Persans” di  Nima Kian ( Stoccolma, Svezia). Dal 2006 partecipa come solista in diversi festival nell’ambito della Regione Lazio e Campania presentando variazioni di repertorio classico, propri assoli neoclassici e contemporanei spesso in collaborazione con il duo di violoncelli “Supernova” e con la Compagnia “Danza e Parola” di Michela Barone e Luciano Tribuzi. Dal 2006 al 2008 è stata danzatrice figurante presso il Teatro dell ‘Opera di Roma, lavorando sotto la direzione di registi di fama internazionale quali Franco Zeffirelli. Insegna danza classica e contemporanea e collabora con il compositore M°Fausto Razzi per i movimenti scenici di attori e cantanti nelle opere contemporaranee da lui composte.


filarmoniciCoro I filarmonici romani

Formato da oltre 50 valenti coristi amatoriali appassionati di musica si è costituito nel 1997 nell'ambito della parrocchia di san Saturnino, grazie anche al lungimirante sostegno dei parroci che si sono succeduti nel tempo, fino all'attuale don Marco Valenti. In oltre vent'anni di attività ha al suo attivo decine di concerti tra oratori di musica sacra e opere liriche. Nelle grandi occasioni si avvale dell'apporto di coristi professionisti di primarie istituzioni musicali nazionali che collaborano sempre con grande entusiasmo alle varie produzioni. In repertorio si annoverano le più importanti opere di Bach, Haendel, Vivaldi, Donizetti, Rossini, Verdi, Mascagni, Orff e così via.
 

Nova_AmadeusNova Amadeus Symphonic Orchestra
 

Già Orchestra Sinfonica NOVA AMADEUS, ideata e fondata nel 1982 da Stefano Sovrani, nel corso degli anni ha sviluppato una larghissima esperienza professionale nelle principali strutture teatrali e televisive italiane, comprendendo tutte le forme musicali e di spettacolo
Nel 1992,  l'orchestra si è costituita legalmente come Associazione NOVA AMADEUS e anche con i contributi del Ministero per le Attività Culturali - Dip. dello Spettacolo, unitamente a quelli della Regione Lazio e di Roma Capitale, ha organizzato  ininterrottamente una propria stagione concertistica che dal 2012 prosegue con la nuova associazione diretta esclusivamente da Stefano Sovrani e denominata NACO - Nova Amadeus Chamber Orchestra. L’Orchestra ha sviluppato un repertorio lirico sinfonico,  senza però tralasciare il cameristico, partecipando sempre con professionalità ed entusiasmo ad ogni tipo di manifestazione, ottenendo ampi consensi di pubblico e di critica. Numerosissime sono le collaborazioni artistiche con compositori di calibro internazionale con i quali ha inciso colonne sonore o CD
.